1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fiat, per Credit Suisse un’unione con Peugeot avrebbe un suo perchè

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Cambiamenti strutturali in arrivo per il settore auto europeo. A detta del Credit Suisse l’attuale crisi offre un’opportunità unica per un deciso consolidamento del settore in Europa. La casa d’affari elvetica ritiene che i i margini per ulteriori tagli dei costi attraverso ristrutturazione interna siano limitati e quindi bisogna passare allo stadio successivo, ossia la ricerca di sinergie attraverso cambiamenti strutturali. Tra le possibili operazioni ipotizzate dal Credit Suisse c’è una collaborazione tra le tedesche Bmw e Mercedes e un avvicinamento tra Fiat e Peugeot. L’unione tra i due player leader rispettivamente in Francia e Italia porterebbe a un “gruppo molto solido con un ruolo centrale in Europa e potenziali efficienze derivanti dalla riduzione delle sovrapposizioni in investimenti ed economie a livello di costi”, rimarca il broker elvetico che vede la necessità di un recupero di competitività, tra gli altri, per i marchi Lancia/Alfa Romeo (gruppo Fiat) attraverso la ricerca di economie di scala. Oggi Il Credit Suisse ha promosso da underferform a outperform il titolo Peugeot con target price a 20 euro, mentre su Fiat ha tagliato il prezzo obiettivo da 7 a 5 euro.