1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fattore petrolio e non solo, i peggiori di oggi ricalcano la classifica Ytd sul Ftse Mib

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La caduta del prezzo del petrolio (-4,7% il WTI al momento, -4,1% il Brent) ha pesato oggi sui titoli oil con -7,4% per Saipem e oltre -6% per Tenaris, che consolidano il loro primato di peggiori titoli del Ftse Mib da inizio anno. Molto male anche ENI (-5,93% a 6,95 euro) complice anche lo stacco acconto cedola pari a 0,12 euro per azione, pari a un dividend yield dell’1,6% alla chiusura di venerdì scorso.

Molto male anche Leonardo, terzo peggior titolo di giornata con -6,72%.

La debolezza dell’ultimo mese del settore oil ha riportato ENI non lontano dai minimi di marzo (6,26 euro) e con un valore di mercato quasi dimezzato (-49,6%) rispetto ai liveli di inizio anno. Peggio nel Ftse Mib solo gli altri due titoili oil (Saipem -64,5% e Tenaris -56,5%), Bper (-55%) e Leonardo (-50,66%).

Sul fronte opposto spicca il +46% Ytd di Diasorin che è stato anche l’unico titolo del Ftse Mib a riuscire oggi a schivare le vendite.