1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eurosummit, Draghi su vaccini: ‘Cittadini Ue hanno sensazione di essere stati ingannati da case farmaceutiche’

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“I cittadini europei hanno la sensazione di essere stati ingannati da alcune case farmaceutiche”. Così il presidente del Consiglio Mario Draghi nel corso dell’Eurosummit. Insieme al presidente francese Emmanuel Macron e alla cancelliera tedesca Angela Merkel, Draghi ha incalzato l’Ue sulla necessità che le case farmaceutiche rispettino gli impegni presi sui vaccini.

“L’accelerazione della produzione, della consegna e della diffusione dei vaccini resta essenziale per superare la crisi”, così come è altrettanto importante che le “aziende garantiscano la prevedibilità della loro produzione e rispettino le scadenze contrattuali di consegna”, si legge nella dichiarazione finale della videoconferenza.

Il riferimento è stato soprattutto al colosso farmaceutico anglo-svedese AstraZeneca, che aveva promesso per il primo trimestre all’Ue 120 milioni di dosi in base a quanto risulta dagli stessi impegni contrattuali, e che finora ne ha distribuite solo 18 milioni.

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha rassicurato i leader europei affermando che le dosi dei vaccini prodotte in Ue saranno destinate alla Ue.