1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Dollar Index interrompe due settimane di ribassi, trader tagliano posizioni short. Euro si aggrappa a quota $1,10

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Dollar Index interrompe due settimane consecutive di ribassi, riportando nella sessione odierna un rialzo – piuttosto contenuto – pari a +0,1% a 98,39 punti.

Euro sotto pressione, perde nei confronti del dollaro lo 0,20% a $1,1027; dollaro piatto nei confronti dello yen, con una variazione pari a -0,05% a JPY 107,95.

Da segnalare che anche l’euro arretra nei confronti della moneta giapponese, scendendo dello 0,24%, a JPY 118,95.

Rapporto euro-sterlina in crescita +0,20% a GBP 0,8833; la sterlina perde anche sul dollaro, lasciando sul terreno lo 0,45%, a 1,2467.

Un articolo della Cnbc riporta che gli investitori starebbero tagliando le posizioni short sul biglietto verde, tornando a premiare la valuta in un contesto mondiale caratterizzato da diverse tensioni geopolitiche e dalla preoccupazione di un rallentamento significativo dell’economia globale.