1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Dl rilancio, Gualtieri: non abbiano soluzione magica, ma ieri bonus 600 euro a 4 milioni lavoratori

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Una soluzione magica e miracolosa che in una riga dia a tutti ciò che è giusto difficilmente è perseguibile nella pratica” e “non abbiamo ancora ascoltato risposte precise che realizzino questo miracolo”. Così il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, in audizione davanti alle commissioni Bilancio di Camera e Senato sul decreto rilancio.

“Noto sommessamente che la maggior parte delle misure è autoapplicativa e alcune sono già attuate con tempi che difficilmente potrebbero essere definiti lenti, come i 600 euro per i lavoratori autonomi. Molte sono già operative come crediti imposta o lo stop dell’Irap. Altre saranno attuate con grande rapidità” mentre “l’Agenzia delle entrate sta predisponendo il meccanismo sui ristori a fondo perduto che sarà operativo nel mese di giugno”.

“Il lavoro è stato ultimato – ha sottolineato il titolare del Tesoro – e già venerdì il primo miliardo circa sarà immesso e dato ai nostri enti locali, con criteri che aiuteranno i Comuni a determinare l’intero ammontare di risorse”.

Ancora, “quattro milioni di lavoratori ieri hanno ricevuto il pagamento della seconda tranche del bonus da 600 euro per i lavoratori autonomi. Chi è rimasto in coda per errori verrà pagato nei prossimi giorni”.

Gualtieri ha sottolineato anche che dall’inizio il “governo ha fatto una “scelta molto chiara”, rispondendo con “interventi consistenti ed adeguati”. Interventi che, a suo avviso, avranno “un impatto positivo sull’economia, il Pil, la ripresa”.