1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Da UniCredit nuovi Cash Collect Worst Of con effetto memoria e Cash Collect Worst Of dotati di Airbag

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

È da oggi disponibile sul SeDeX-MTF di Borsa Italiana la doppia emissione di certificati di investimento targata UniCredit. Si tratta di 11 Memory Cash Collect Worst Of (9 su azioni e 2 su indici) e 4 Airbag Cash Collect Worst Of. Tutti i certificati hanno barriere conservative (50%-60%), premi con effetto memoria e scadenza a due anni. Lo strike è stato fissato a venerdì 20 maggio quindi sulla discesa dei mercati della settimana scorsa settimana. Soprattutto cercando un connubio tra protezione e rendimento, negli Airbag si trovano prodotti che pagano ottimi rendimenti insieme alla protezione dell’effetto Airbag mentre tra i Cash Collect normali si trovano i prodotti che hanno come sottostanti indici e una barriera posta al 60% del valore iniziale.

Come funzionano i Memory Cash Collect Worst Of

I Memory Cash Collect Worst Of sono scritti sia su panieri azionari sia su basket di indici. Questi certificati permettono agli investitori di ricevere premi periodici nel caso in cui il valore del sottostante con la performance peggiore all’interno del paniere (caratteristica Worst Of), nelle date di osservazione trimestrali, abbia un valore superiore alla barriera, posta per questa emissione tra il 50% e il 60% del valore iniziale. Grazie all’effetto memoria, i premi eventualmente non corrisposti non vengono persi ma saranno pagati successivamente se, in una delle successive date di osservazione, la condizione del pagamento sarà soddisfatta. Per quanto riguarda i premi trimestrali, quelli dei prodotti sui panieri azionari variano dal 2,25% al 3,55%, mentre le cedole degli strumenti sui basket di indici variano dall’1,2% all’1,4%.

Inoltre, a partire da novembre 2022, i certificati vengono rimborsati anticipatamente, con un importo pari al valore nominale (100 euro) più il premio se il sottostante peggiore all’interno del paniere raggiunge un valore superiore a quello iniziale. Qualora lo strumento non sia stato rimborsato anticipatamente, al momento della scadenza (maggio 2024 per i prodotti sulle azioni e maggio 2025 per quelli sugli indici) sono due gli scenari possibili. Nel primo caso, se il peggior sottostante del paniere ha un valore pari o superiore alla barriera, il certificato rimborsa 100 euro oltre al premio. Altrimenti, se il sottostante con la performance peggiore ha un valore inferiore alla barriera, il certificato rimborsa un importo proporzionale all’andamento del peggiore (in questo ipoteso, il certificato non protegge il capitale investito).

Come funzionano gli Airbag Cash Collect Worst Of

Il meccanismo è quello tipico dei certificati Cash Collect con effetto memoria e autocallability. Infatti, gli Airbag Cash Collect Worst Of pagano premi trimestrali condizionati con effetto memoria compresi tra il 4,2% e il 5,9% se, nelle date di osservazione, l’azione del paniere con la performance peggiore (caratteristica Worst Of) ha un valore pari o superiore al livello barriera. Barriera che, per questa emissione, si colloca dal 50% al 60% del valore iniziale. Grazie all’effetto memoria, i premi non corrisposti alle rispettive date di osservazione, possono essere recuperati successivamente, a condizione che il peggiore tra i titoli del paniere sia pari o superiore al livello barriera. Inoltre, a partire dal sesto mese (seconda data di osservazione trimestrale) i certificati possono essere rimborsati anticipatamente se il valore dell’azione sottostante con la performance peggiore è pari o superiore al valore iniziale.

A scadenza invece, gli scenari possibili sono due: se il valore dell’azione con la performance peggiore è pari o superiore rispetto al livello barriera, lo strumento rimborsa il valore nominale (100 euro) oltre al premio; se il valore dell’azione sottostante con la performance peggiore è inferiore al livello di barriera, viene corrisposto un valore inferiore al valore nominale che però, grazie all’effetto Airbag, beneficia di un cuscinetto che permette di ammortizzare la perdita. Infatti, in questo caso, il valore di rimborso del certificato non segue linearmente la performance del sottostante peggiore ma è superiore alla stessa, e viene calcolato con la seguente formula:

Importo di Rimborso = 100 euro × [Valore Finale ÷ (Valore Iniziale × Barriera %)]

Facendo un esempio concreto per comprendere meglio il funzionamento dell’effetto Airbag: in caso di livello di Barriera al 60% del Valore Iniziale e performance negativa del sottostante peggiore del paniere -41%, (dunque poco al di sotto del livello di Barriera), si otterrebbe un rimborso pari a 100 euro x 59%/60% pari a 98,33 euro per strumento. Supponendo una performance negativa dell’azione con la peggiore performance del paniere pari al -55%, l’importo di rimborso sarebbe pari a 75 euro (applicando la stessa formula di cui sopra).

È possibile prendere visione delle informazioni sui prodotti aggiornate in tempo reale nella pagina di dettaglio di ciascuno strumento accessibile tramite il motore di ricerca sul sito www.investimenti.unicredit.it