1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Da Cirdan Capital un nuovo certificato Phoenix Memory per investire sulle new entry dell’indice tedesco Dax

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuovo certificato in quotazione da oggi su EuroTLX di Borsa Italiano lanciato da Cirdan Capital, società finanziaria indipendente fondata nel 2014 specializzata nell’emissione di prodotti d’investimento strutturati. Si tratta del DAX New Entry – Phoenix Memory (ISIN: IT0006748765), un certificato con effetto memoria che consente di prendere posizione su 4 titoli che dal 20 settembre entreranno nel DAX, il principale indice azionario tedesco. Lo strumento ha infatti come sottostante un paniere azionario “Worst of” composto dai titoli di Qiagen, Zalando, Porsche Automobil, e Hellofresh, quattro eccellenze operanti in diversi settori dell’economia tedesca.

Le caratteristiche del certificato

Nel dettaglio, il nuovo certificato offre all’investitore la possibilità di ricevere cedole trimestrali dello 3% se il Livello di tutte le azioni sottostanti risulta uguale o superiore alla Barriera sul Premio (posta al 65%). Inoltre, il prodotto ha un’opzione Autocall decrescente: a partire dalla terza rilevazione, l’investitore potrà ricevere il rimborso del capitale per mezzo dell’opzione autocall, esercitata qualora i quattro sottostanti siano almeno al livello trigger prefissato. Questo, inizialmente posto in corrispondenza del 100%, decrescerà dell’1% ad ogni successiva rilevazione.

Altra caratteristica l’“Effetto Memoria”, ovvero la possibilità di ottenere i premi condizionati se, alla relativa data di valutazione, il prezzo di chiusura dell’azione sottostante “Worst of” è superiore o uguale alla barriera. In tale caso, l’investitore riceverà oltre al premio relativo al mese corrente anche, qualora ve ne siano, i premi condizionati non distribuiti nei mesi precedenti in cui non si era verificata la condizione di pagamento. Il certificato offre un’esposizione di medio termine (5 anni) e una protezione condizionata a scadenza se alla data di valutazione finale il livello finale di tutte le azioni sottostanti è superiore o uguale alla barriera sul capitale fissata al 65%.

Marco Oprandi, Head of Cross Asset Solutions di Cirdan Capital, ha commentato: “Questo nuovo strumento dà la possibilità di accedere a quattro blue chip tedesche prima del loro esordio nel listino tedesco, attraverso un certificato Phoenix con effetto Memoria. Ancora una volta, Cirdan Capital dimostra la propria capacità di intercettare le opportunità più innovative e di costruire soluzioni d’investimento interessanti ed in grado di rispondere alle varie esigenze degli investitori”.