1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Da Cirdan Capital nuovo Certificato Warrant per investire sull’eccellenza gestionale di asset manager

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’inizio del 2021 è stato accompagnato da forti acquisti sui mercati, con Wall Street su nuovi livelli record e i principali indici europei che hanno superato livelli tecnici importanti. Successivamente i listini internazionali sono entrati in una fase di consolidamento fisiologico. Le rassicurazioni dovish della Federal Reserve non hanno aiutato i mercati: ieri la Fed ha confermato i tassi attorno allo zero e l’acquisto di bond per un valore di almeno $120 miliardi al mese. Il sentiment prudente sui mercati riflette anche i timori e le preoccupazioni degli investitori per l’evoluzione della pandemia di coronavirus in corso, sebbene ci sia un certo ottimismo sull’introduzione delle vaccinazioni e sui riflessi sulle prospettive di crescita globale.
In questo contesto di mercato, Cirdan Capital ha confermato la sua forte expertise nel fornire soluzioni d’investimento sofisticate e tailor-made ai propri clienti con l’emissione del CIRDAN SMART FUNDS 3% RC INDEX (ISIN: XS2287890201) su EuroTLX di Borsa Italiana. Si tratta di un certificato Warrant, emesso da Cirdan Capital il 20 gennaio scorso, che permette agli investitori di esporsi alla crescita dei quattro fondi comuni che compongono l’indice e che sono espressione dell’eccellenza gestionale di asset manager riconosciuti a livello globale.

“Gli investitori hanno sempre più appetito di soluzioni personalizzate, disegnate e costruite ad hoc per rispondere alle loro mutevoli esigenze. Con il lancio del nuovo Certificato Warrant sull’indice CIRDAN SMART FUNDS 3% RC INDEX, Cirdan Capital conferma ancora una volta, da un lato, la propria capacità di intercettare le esigenze di mercato e, dall’altro, di essere in prima linea nell’ideazione di prodotti d’investimento innovativi, sviluppati, come in questo caso, per permettere un accesso più democratico anche ad alcuni tra i nomi più importanti sul fronte dell’asset management” ha commentato Marco Oprandi, Head of Cross Asset Solutions di Cirdan Capital. La boutique finanziaria indipendente fondata nel 2014 specializzata nell’emissione di prodotti d’investimento strutturati, è infatti tra le prime in Europa ad aver ottenuto la licenza di Benchmark Administrator, che permette la costruzione di indici proprietari.

Le caratteristiche principali del nuovo certificato

Il nuovo Certificato Warrant ha come sottostante il CIRDAN SMART FUNDS 3% RC INDEX, indice frutto della competenza peculiare della società guidata da Antonio De Negri che replica la performance di un paniere composto da quattro fondi comuni, prevalentemente focalizzati sul reddito fisso: il Nordea European Covered Bond, il PIMCO GIS Diversified Income Fund, il PIMCO GIS-INCOME FUND-EEHA, e il RobecoSAM Smart Energy Equities.
In particolare, il livello di strike è pari al 100% del valore iniziale dell’indice sottostante. Inoltre, il certificato è composto da long call (nella veste di un warrant) con il target di volatilità del 3% ed un dividendo sintetico dell’1%. Il target di volatilità del 3% permette di mantenere costante la volatilità al 3, e ciò è raggiunto grazie al ribilanciamento del sottostante, che può accadere anche una volta al giorno (daily rebalancing).
Infine, alla scadenza (5 febbraio 2025), l’investitore riceverà l’importo finale di liquidazione, il cui ammontare è collegato alla performance dell’indice sottostante. Se alla data di valutazione finale (22 gennaio 2025) la performance dell’indice sottostante è maggiore o uguale al livello di strike (100% del valore iniziale), l’importo finale di liquidazione sarà uguale al prodotto tra tre fattori: a) l’effetto leva implicita (gearing) 10x, b) la performance del sottostante alla data di valutazione meno 100% e c) 100 euro. Altrimenti, l’Importo finale di liquidazione sarà nullo e pari a zero euro (in questo scenario l’investitore incorrerebbe nella totale perdita del capitale investito).

Il riconoscimento agli ICA 2020

Cirdan Capital ha recentemente ricevuto il riconoscimento per la categoria “Newcomer” agli Investment Certificate Awards (ICA) 2020, la quattordicesima edizione dell’evento organizzato da Triboo e Certificati e Derivati, sotto il cappello del Certificate Journal. Di seguito la video pillola di Marco Oprandi, Head of Cross Asset Solutions di Cirdan Capital.

Advertisement