1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Crollo fiducia Usa deprime Wall Street, rallentano le banche a Milano

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Virata in negativo di Wall STreet dopo i riscontri arrivati dalla fiducia dei consumatori negli Stati Uniti che è crollata ad aprile con il lockdown causato dal coronavirus che ha interrotto bruscamente l’attività economica e ha lasciato milioni di americani disoccupati. Il Conference Board ha annunciato che l’indice di fiducia dei consumatori è sceso a 86,9 questo mese da un 118,8 rivisto al ribasso di marzo. Le attese erano 87,9.

Contestualmente Piazza Affari ha rallentato con Ftse Mib a +1,6% dopo essere arrivato a guadagnare oltre il 3% nel corso della seduta. Si mantengono in buon rialzo le banche sotto la spinta dei numeri oltre le attese diffusi da UBS. Unicredit e Intesa Snpaolo segnano entrambe un rialzo del 3,7%, anche loro in rallentamento dai massimi intraday. La migliore di oggi è Bper con +6% circa.