1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Boeing, AD Calhoun su impatto COVID: ‘ci vorranno tra 2-3 anni per tornare a viaggiare come primaì

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Prevediamo che ci vorranno tra i due e i tre anni affinché si torni a viaggiare ai livelli del 2019 e altri anni ancora affinché ritorni il ritmo di crescita dell’industria di lungo termine”. Così il numero uno di Boeing, l’amministratore delegato Dave Calhoun, ha commentato durante l’assemblea degli azionisti l’impatto della pandemia da coronavirus sul futuro del colosso aerospaziale.

Boeing dovrebbe a suo avviso pagare lo scotto COVID-19 fino al 2023 e anche oltre.

“Quando si stabilizzerà – ha aggiunto il Ceo -il mercato degli aerei commerciali sarà più piccolo, e le necessità dei nostri clienti saranno diverse”.

Sempre nella giornata di ieri, stando a quanto riportato dal Seattle Times, Boeing avrebbe iniziato ad affrontare la questione dei tagli alla sua forza lavoro, offrendo esuberi volontari.

I tagli dovrebbero essere operativi all’inizio di giugno e, secondo le fonti, concretizzarsi in “diverse migliaia” di unità.

I risultati di bilancio di Boeing relativi al primo trimestre dell’anno saranno resi noti nella giornata di domani.