1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Coronavirus: Ref Ricerche taglia stime Pil italiano, atteso un tonfo a -8% nel primo semestre

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’impatto economico dell’epidemia aumenta per l’Italia. Uno scenario in evoluzione che spinge Ref Ricerche a una revisione netta le stime sull’economia, indicando una contrazione del Pil italiano nel primo semestre a -8% (dal -1/-3 indicato in precedenza). “La caduta riguarda con questa intensità solamente l’ultima parte del primo trimestre, che potrebbe chiudere con un decremento del 3% sul quarto 2019, e manifestarsi pienamente nel secondo, quando la caduta sarebbe di un altro 5% sul primo trimestre”, sottolinea in un’analisi nell’ultimo aggiornamento di Congiuntura Ref.
Non è escluso un rimbalzo ma solo a partire dal terzo trimestre. “L’entità del recupero resta incerta, perché legata all’evoluzione dell’epidemia e alle politiche economiche: dopo alcuni tentennamenti iniziali, negli ultimi giorni sono aumentati gli sforzi delle banche centrali e dei governi. Ciò accorcia i tempi dell’uscita dalla crisi”, si legge ancora nel report.