1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

BTP Futura: ‘rendimenti non da capogiro, non puntate più di questa percentuale del vostro patrimonio’

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Di seguito la presentazione del BTp Futura 14/07/2030 (Isin IT0005415283) da parte dell’associazione Altroconsumo. A partire dalla giornata di oggi, lunedì 6 luglio, fino a venerdì 10 luglio, i risparmiatori italiani potranno sottoscrivere il BTP pensato esclusivamente per gli investitori retail.

Il BTP Futura, spiega Altroconsumo, “nasce con l’obiettivo di reperire denaro per finanziare i provvedimenti del governo a sostegno dell’economia italiana, in crisi profonda per l’emergenza da Covid-19. È destinato solo agli investitori privati. Ha durata 10 anni, staccherà cedole semestrali, il cui importo minimo garantito è già stato reso noto”.

I tassi – cedolari minimi garantiti – sono stati comunicati venerdì dal Ministero dell’economia e del Tesoro, e sono pari all’ “1,15% dal 1° al 4° anno; all’ 1,30% dal 5° al 7° anno; all’1,45% dall’8° al 10° anno.

Questi tassi “potranno essere confermati, oppure modificati dopo la fine del periodo di collocamento, ma solo al rialzo. In più, se lo tieni fino alla fine, ti darà un ‘premio fedeltà’ il cui importo dipenderà dall’andamento del Pil italiano nei prossimi 10 anni. Comunque vada, il premio non potrà essere inferiore all’1% lordo (il massimo è il 3%). Usando le cedole minime garantite comunicate, prosegue l’analisi, si evince come “il nuovo BTp, compreso il premio fedeltà, potrà rendere tra l’1,21% netto annuo e l’1,37% netto annuo nella migliore delle ipotesi. Le probabilità maggiori, considerando il fatto che, neppure in tempi lontani dalla crisi Covid-19, l’economia italiana non avesse dei tassi di crescita sfavillanti, è che riceverai un premio fedeltà minimo. Se confronti questo rendimento con quello di titoli comparabili per durata, puoi vedere come il BTp Futura, a patto di tenerlo fino a scadenza, renderà un po’ di più, grazie al premio fedeltà. Se hai bisogno di venderlo prima della scadenza, però, e perdi il diritto al premio fedeltà, il rendimento non si discosterà da quello di un BTp analogo oggi già sul mercato”

Lo acquisti?

“Non si parla, in ogni caso, di rendimenti da capogiro, di questo devi essere consapevole. E allora, che fare? Se guardi solo al rendimento del tuo investimento, il consiglio è di non sottoscriverlo. Se vuoi aiutare il tuo Paese, invece, fornendogli liquidità per sostenerlo in questo periodo di difficoltà, puoi acquistare il BTp Futura ben conscio del rischio che ti stai assumendo e che il rendimento offerto non è sufficiente a ripagarti di questo rischio. Compralo in emissione, per far finire il denaro nelle casse dello Stato e non altrove e non metterci più del 5% del tuo patrimonio”.