1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bper maglia nera del Ftse Mib e -48% Ytd, mercato non digerisce aumento filiali da Intesa-UBI

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Bper non si accorda al recupero di Piazza Affari e del settore bancario. Il titolo dell’istituto emiliano cede al momento l’1% circa a 2,3 euro, in coda al Ftse Mib. Da inizio anno Bper, che dal 22 giugno non farà più parte del Ftse Mib, è il peggior titolo dell’indice con oltre -48%.

Continua a pesare il rischio che la banca si accolli più filiali nell’ambito dell’accordo legato all’OPS di Intesa Sanpaolo su UBI Banca. Le filiali aggiuntive, stando a quanto riporta MF, si trovano principalmente in Calabria, Marche e Abruzzo. Nonostante questo sforzo aggiuntivo l’aumento di capitale potrebbe comunque rimanere al di sotto della soglia stabilita di 1 miliardo di euro.

Intanto altre indiscrezioni del Sole 24 Ore riferiscono che la Consob potrebbe essere in procinto di approvare il documento di offerta dell’Ops di Intesa Sanpaolo su Ubi già la prossima settimana dando così il via libera all’OPS che potrebbe partire in pochi giorni.