1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee aprono poco mosse sui timori per seconda ondata pandemia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La prima seduta della settimana si è avviata intorno alla parità per le principali Borse europee, in scia alla debolezza di Wall Street venerdì sera e dei listini asiatici questa mattina. Nei primi minuti di contrattazione l’indice Eurostoxx 50 segna un +0,04%. A Francoforte l’indice Dax sale dello 0,28%, a Parigi il Cac40 scivola invece dello 0,10% e a Londra l’indice Ftse100 è piatto con un -0,01%.

Gli investitori vedono sempre più concreto il rischio di una seconda ondata di contagi in tutto il mondo e, dunque, di una nuova quarantena per l’economia globale. Stando ai dati compilati dalla Johns Hopkins University, le vittime sono salite a più di 500.000, mentre i casi confermati di persone infettate dal virus hanno superato la soglia di 10 milioni. Negli Stati Uniti, e in solo giorno, i nuovi contagi sono volati di oltre 45.000, proseguendo il trend rialzista degli ultimi giorni, che ha costretto alcuni stati come Texas e Florida a reintrodurre misure di contenimento.

Dal fronte macro oggi sono previsti l’indice di fiducia economica nell’Eurozona e il dato sull’inflazione tedesca. Si segnala anche l’incontro bilaterale tra Angela Merkel e Emmanuel Macron sul tema del Recovery Plan e un nuovo round di incontri riguardo alla Brexit. Si ricorda che il 30 giugno scadrà l’opzione di proroga del periodo di transizione oltre il 31 dicembre 2020.