1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Borsa Milano sale dopo rassicurazioni Powell, bene ENI e banche

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Acquisti in avvio di giornata a Piazza Affari. Il Ftse Mib segna +0,27% a 25.386 punti accodandosi ai rialzi di Wall Street e delle Borse asiatiche. Jerome Powell ieri sera ha rassicurato gli investitori favorendo una nuova chiusura record del Nasdaq. Nel suo discorso davanti al Congresso, il presidente della Federal Reserve ha fatto capire che la banca centrale tiene d’occhio l’inflazione ma non si affretta ad alzare i tassi. “Un’inflazione al 5% non è accettabile – ha precisato Powell – e riteniamo che l’inflazione legata alla riapertura delle economie si smorzerà nel corso del tempo”. Insomma, Powell insiste nel ritenere che l’inflazione sia “transitoria”.

Sul parterre milanese si muovono bene i tioli oil con ENI a 10,512 euro (+0,94%) e Tenaris a +0,73%. Tra i migliori Stellantis che sale di oltre l’1,5% in area 17,24 euro. In moderato rialzo anche Stm (+0,25%) dopo i nuovi record toccati ieri dal Nasdaq.

Bene anche le banche (+0,89% Unicredit e +0,45% Intesa), reduci dal ripracciamento delle ultime settimane in scia alla discesa dei rendimenti. Tra i segni meno spicca Generali con -0,44%.

Oggi sul fronte macro, attenzione agli indici Pmi in uscita in Europa e negli Stati Uniti, che daranno una prima indicazione sull’evoluzione dell’attività del settore privato a giugno.