1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Borsa Milano ritraccia: bene Telecom Italia, in affanno Unicredit e Tenaris

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari ritraccia oggi in avvio (-0,42% a 25.194 punti) dopo una striscia di 5 rialzi consecutivi. Sui mercati si attende la decisione di politica monetaria della Federal Reserve (Fed), che dovrebbe rimandare a settembre ogni indicazione sul fronte tapering. Focus anche sui risultati trimestrali dei giganti tecnologici americani con in arrivo i conti di Microsoft, Apple e Alphabet. A Piazza Affari oggi sarà invece il turno di Campari e Moncler.

Tra i titoli tonici oggi in avvio si segnala Telecom Italia (+0,59%) grazie ai risultati di TIM Brazil che sono stati leggermente migliori delle attese (ricavi +10,5% a/a a 4,407 mln di real brasiliani, consensus era +9,1%) sostenuti da mobile service revenues. Confermata la guidance per l'intero 2021. In rialzo anche Italgas (+0,92%) che ha chiuso il primo semestre 2021 con ricavi totali per 665,4 milioni di euro, +2,9% rispetto all'analogo periodo 2020. L'ebitda è salito a 489,1 milioni di euro (+5,9%), con utile operativo (EBIT) a 279,4 milioni di euro (+10%). L'utile netto adjusted attribuibile al Gruppo risulta di 176,1 milioni di euro (+14,1%).

Male invece Unicredit (-1,25%) così come Tenaris e Saipem che ritracciano dell'1% circa dopo i balzi della vigilia.

Oggi la Fed inizia la sua riunione di due giorni che si concluderà domani con l'annuncio di politica monetaria a cui seguirà la conferenza stampa del governatore Jerome Powell. Intanto dal fronte macro, questo pomeriggio giungeranno dagli Stati Uniti gli ordini di beni durevoli e la fiducia dei consumatori, che potrebbe registrare un calo dopo i segnali di debolezza evidenziati dall’indice calcolato dall’Università del Michigan.