1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. trading ›› 

Boom trading su futures e opzioni spinge IG a far shopping negli Usa: fa sua Tastytrade per 1 mld $

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La piattaforma di trading IG ha annunciato che intende acquistare il broker online Tastytrade per 1 miliardo di dollari al fine di aumentare la sua presenza negli Stati Uniti. L’accordo prevede il pagamento agli azionisti di Tastytrade di $ 300 milioni in contanti e 61 milioni di azioni IG del valore di $ 700 milioni. A seguito del completamento dell’acquisizione, i principali azionisti di Tastetrade, compresi Tom Sosnoff (Co-CEO di Tastytrade), Kristi Ross (Co-CEO e presidente di Tastytrade), Scott Sheridan (CEO di Tastyworks) e Linwood Ma (CTO di Tastytrade) continueranno a ricoprire i loro ruoli e deterranno collettivamente circa il 5,7% del capitale di IG.

Gli Usa fanno gola

L’acquisizione permetterà a IG Group di espandersi nel mercato statunitense dei futures e delle opzioni, dove i volumi di scambio hanno raggiunto livelli record grazie anche alla volatilità del mercato guidata dal Covid.
Il mercato statunitense conta di 1,5 milioni di trader retail ed è il più grande mercato dei derivati ​​nel mondo. “Tastytrade è cresciuta in modo impressionante e ha dimostrato di essere un innovativo disrupter del mercato – ha detto il Chief Executive di IG, June Felix – . Le motivazioni strategiche alla base di questo accordo sono convincenti e sono fiducioso che con la nostra filosofia condivisa, centrata sul cliente, passione per l’innovazione e la crescita, IG e Tastytrade si dimostreranno una combinazione vincente”.
“Questa acquisizione espanderà materialmente la nostra attività negli Stati Uniti e ci vedrà diversificare ulteriormente nell’entusiasmante mercato in forte crescita delle opzioni e dei futures statunitensi, un mercato che è adiacente al set di abilità di trading al dettaglio di IG”, rimarca Felix.

Semestre in forte crescita per IG

IG sempre oggi ha presentato i risultati del semestre chiuso al 30 novembre 2020. I ricavi netti da negoziazione del semestre che sono aumentati del 67% su base annua a 416,9 milioni di sterline. Gli utili ante imposte sono aumentati del 129% a 231,1 milioni di sterline con IG Group che ha continuato ad attrarre clienti più attivi (+55% a 238.600).