1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Banca Finnat: utile netto di gruppo cresce a 4 milioni di euro al 31 dicembre 2020

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’Utile Netto di Gruppo cresce significativamente da 0,4 milioni di euro del 31.12.2019 a 5,1 milioni al 31 dicembre 2020 mentre i costi Operativi si sono attestati a 51,1 milioni, in aumento del 2,4% da 49,9 milioni del 2019.
Così il CdA di Banca ha approvato i dati preliminari consolidati al 31 dicembre 2020 e al tempo stesso ha esaminato ed approvato il nuovo Piano industriale di Gruppo per il periodo 2021-2023.
Per quanto riguarda il Private Banking, Banca Finnat in particolare prevede un incremento delle masse e dei ricavi derivanti dalla raccolta indiretta, l’ampliamento della base clienti e sviluppo della raccolta gestita attraverso l’inserimento di nuovi private bankers, principalmente di elevata seniority, da affiancare all’attuale team di consulenti, proseguendo nell’attuazione della strategia di sviluppo della rete avviata nel 2017. Infine il rafforzamento dell’Area Nord Italia sia attraverso l’ampliamento della rete nella nuova sede della Filiale di Milano che attraverso l’apertura di nuove filiali in altri centri considerati strategici.
A ivello consolidato gli obiettivi di Piano di Banca Finnat prevedono una crescita della raccolta indiretta su clientela private, attraverso l’attività di sviluppo dell’attuale forza commerciale, pari complessivamente ad oltre € 400 milioni entro il 2023, una previsione di raccolta oltre 1 miliardo nel periodo di piano (2021-2023) da parte dei nuovi private bankers e la crescita della raccolta indiretta da € 5,5 mld nel 2020 a € 7,4 mld nel 2023 principalmente per effetto dello sviluppo della “raccolta di qualità”, infine un Risultato netto di Gruppo ad € 6 mln a fine piano (2023).