1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Autostrade: rosso pari a 407 mld. Nel 2021 traffico autostradale non tornerà ai livelli pre Covid

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Via libera da parte del cda di Autostrade ai conti 2020 che vedono un traffico sulla rete del gruppo in contrazione del 27,1% rispetto al 2019 e ricavi operativi pari a 3,03 miliardi (-26%). Autostrade registra una perdita di esercizio di pertinenza del gruppo pari a 407 milioni mentre il 2019 aveva segnato un rosso di 282 milioni. Gli investimenti operativi sono stabili rispetto al 2019, “nonostante le difficoltà legate alla pandemia” e pari a 575 milioni mentre le attività di manutenzione nel 2020 sono pari a circa 680 milioni di euro, oltre il doppio rispetto alla media del 2017-2019” si legge nella nota. Per quanto riguarda il 2021 Autostrade precisa che “le stime preliminari e le analisi di sensitività condotte porterebbero ad un miglioramento dei risultati 2021 rispetto all’esercizio 2020, seppure non tali da riportare il traffico autostradale ai livelli pre-Covid dell’esercizio 2019. In tale scenario, si può ipotizzare una contrazione del traffico complessivo su base annua compresa tra il 10% e il 20% rispetto ai volumi pre-crisi dell’esercizio 2019. Conseguentemente, si prevede che i ricavi da pedaggio per il 2021 si attestino in un intervallo tra 2,7 miliardi di euro (+25% rispetto a 2020) e 2,4 miliardi di euro (+10% rispetto a 2020)”.