1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Apertura della Cina all’estero per comprare future su commodity

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tranding sui metalli allo SHFE anche per gli investitori esteri. L’idea dell’ex Celeste impero, il maggiore consumatore al mondo di metalli e grano, è quella di permettere agli investitori esteri di acquistare i future sulle commodity sullo Shanghai exchange con l’intento di incentivare maggiormente gli scambi “Lo Shanghai futures exchange ha allo studio l’espansione di un qualificato programma per investitori istituzionali esteri, un programma conosciuto come QFII”, ha spiegato lao Guangxiong, amministratore delegato dello SHFE. “A causa della crisi dei mutui subprime, le autorità cinesi continuano a vigilare in modo scrupoloso sul controllo del rischio, e quindi è difficile al momento stabilire la tabella di marcia per l’introduzione del QFII sul mercato cinese della materie prime”, ha aggiunto Wang Lihua, presidente della piazza cinese.