1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Addio Canone Rai in bolletta, Draghi rottama la riforma Renzi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il governo Draghi si appresta a mettere fine al pagamento del canone Rai in bolletta luca. Come riporta Il Messaggero, il governo avrebbe preso un impegno nel PNRR con Bruxelles per tagliare dai conti energetici oneri definiti impropri. Nel mirino finirebbe proprio il canone Rai, l’imposta sulla detenzione di un apparecchio televisivo che dal 2016 con l’ex governo guidato da Matteo Renzi è stato inserito direttamente nella bolletta per la fornitura dell’energia elettrica di casa onde evitare l’evasione della tassa. Bruxelles chiede di eliminare gli “oneri impropri” dai costi dell’energia, motivo per il quale si va verso l’accantonamento della riforma del 2016 che era volta ad abbassare il costo del canone sulla base del principio “pagare tutti e pagare di meno”.

Nel Piano nazionale di ripresa e resilienza, infatti, Draghi ha promesso all’Unione Europea la cancellazione dell’obbligo per i venditori di elettricità di “raccogliere tramite le bollette somme che non sono direttamente correlate con l’energia”. Non è detto però che il provvedimento finisca per contenere la norma sul canone, che potrebbe seguire anche un iter parlamentare a sé stante. Il veicolo potrebbe essere il disegno di legge sulla concorrenza, che dovrebbe andare in Consiglio dei ministri giovedì.