1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

FTSE Mib: torna al di sotto resistenza a 22.717 punti. Exor: resistenza a 43 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’indice FTSE Mib si muove attorno alla linea di parità in mattinata ma fornisce segnali di debolezza dopo l’apertura sotto l’importante resistenza statica di quota 22.717 punti che ieri aveva tentato di superare, riuscendoci solo in intraday Il cammino rialzista potrebbe essere ripreso con una nuova violazione di detto livello resistenziale, con ritorni oltre i massimi di ieri a 22.844 punti. Ciò potrebbe favorire l’avvio di strategie long con ingresso a 22.850 punti, stop a 22.720 punti e target price la resistenza dinamica espressa dalla trendline discendente che collega i top del 20 luglio e del 10 agosto, transitante attualmente a 23.120 punti. Per contro un ritorno al di sotto della trendline che unisce i top del 12 e 13 agosto, ora passante a 22.500 punti, suggerirebbe un ritorno del paniere verso i 22.300 punti dove si trova a transitare anche la media mobile a 14 periodi.

Mattinata positiva per il titolo Exor che guadagna quasi 2 punti percentuali e fornisce dal punto di vista tecnico alcune indicazioni operative. Il titolo del FTSE Mib è caratterizzato da una spinta rialzista di breve periodo, iniziata con il pull-back dell’importante ex-area resistenziale a 36,60 euro del 29 settembre scorso, area in precedenza superata a febbraio 2015. La spinta dei compratori è arginata tuttavia da due livelli resistenziali statici rilevanti: il primo posto in area 45,75 euro, testato nelle sedute a cavallo fra il 20 ottobre e l’11 novembre, ed il secondo in area 43 euro, livello al di sopra del quale il titolo ha già provato a tornare il 12 novembre. Una strategia rialzista di breve termine potrebbe essere implementata su nuovo test del supporto dinamico espresso dalla trendline ascendente che unisce i low del 29 settembre e 24 novembre, transitante in area 40,58 euro. In tal caso, un ingresso a 40,60 euro, con stop a 40,00 euro, avrebbe target la resistenza a 43 euro. In seconda battuta, una violazione di questo livello resistenziale riporterebbe i corsi oltre i 45 euro.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori