1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Lo Yen torna a scendere in attesa delle elezioni di domenica

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Lo Yen si indebolisce in attesa delle elezioni. Segno meno per la divisa del Sol Levante che in vista della consultazione elettorale in programma per domenica si porta ai minimi da sette settimane contro la moneta unica a 131,47 yen e a 100,527 nel cross con il biglietto verde, il livello maggiore da oltre una settimana.

L’indebolimento della moneta nipponica è riconducibile alle indicazioni in arrivo da sondaggi: secondo gli esperti la coalizione guidata dal premier Shinzo Abe è destinata a prendere il controllo (con un solido margine di vantaggio) anche della Camera alta. È dal 2010 che un esecutivo non può contare sull’appoggio di entrambi i rami del parlamento.

A meno di sorprese, la posizione del primo ministro è quindi destinata a fortificarsi e di riflesso si rafforzerà anche il mix monetario-fiscale ultra-espansivo che va sotto il nome di Abenomics, il piano che nelle intenzioni dell’attuale esecutivo dovrebbe far ripartire l’economia nipponica.

Secondo gli analisti di Morgan Stanley nel caso dello usd/jpy il livello da monitorare è 101,55 yen che se oltrepassato farebbe ripartire il trend rialzista in direzione del livello massimo a 4 anni e mezzo toccato lo scorso 22 maggio a 103,73. Nell’ultimo mese l’incrocio è salito del 5,4% mentre il saldo da inizio anno evidenzia un +15,9%.