Unipol: nuovo gruppo chiude il 2012 con un utile di 441 milioni, cedola a 0,15 euro

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 22/03/2013 - 08:48
Il gruppo Unipol ha chiuso l'esercizio 2012 con un utile, calcolando anche Premafin/Fondiaria-Sai, di 441 milioni di euro. Unipol "stand alone" l'anno scorso ha registrato un risultato netto di 241 milioni di euro (-93 milioni nel 2011), sopra i 225 milioni del target previsto dal Piano Industriale, mentre Premafin/Fondiaria-Sai ha terminato in rosso di 882 milioni. Quest'ultimo dato è dovuto, si legge nella nota di presentazione dei conti, "agli effetti delle riservazioni e svalutazioni di titoli, partecipazioni e avviamenti per complessivi 1.636 milioni di euro". Il Gruppo stand alone presenta un combined ratio al 94,2%, al di sotto sia del 95,4% del 2011 e sia del 97,5% previsto dal Piano Industriale. Il Consiglio ha deliberato di proporre all'Assemblea la distribuzione di dividendi per 113 milioni di euro (payout del 58%), corrispondenti a 0,15 euro per le ordinarie e 0,17 euro per le privilegiate.
COMMENTA LA NOTIZIA