Segnali di risveglio per il Banco Popolare

Inviato da Alessandro Piu il Mer, 05/12/2012 - 11:34
Quotazione: BANCO POPOLARE
Il settore bancario guida anche oggi i rialzi a Piazza Affari. Tra i migliori titoli del Ftse Mib si mette in evidenza il Banco Popolare con un rialzo di circa il 2% che permette di superare la media mobile a 55 giorni, resistenza statica che aveva frenato l'azione nelle ultime due sessioni. La rottura al rialzo di questo livello (1,175 euro) ha permesso un primo test del supporto statico intermedio a 1,201 euro e della trendline ribassista discendente dai massimi del 18 e 19 ottobre. Lo scenario rimane incerto per l'azione, nonostante gli ultimi segnali di risveglio che darebbero luogo ad allunghi più corposi su violazioni al rialzo, sostenute da incremento dei volumi, di quota 1,201 euro. In tal caso il Banco Popolare si proporrebbe come primo target gli 1,259 euro. Sul fronte opposto la pressione in vendita tornerebbe a farsi forte su caduta di 1,124 euro mentre arretramenti fino a 1,156 potrebbero ancora essere sfruttati per ingressi long. Potrebbe essere possibile, pertanto, attendere discese delle quotazioni fino a 1,156 e, su tenuta del supporto, aprire posizioni long su ritorno sopra 1,172. Target a 1,201 e 1,259 euro con stop loss su caduta di 1,138 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA