1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Saipem: Goldman Sachs resta Buy, titolo sui minimi dal 5 dicembre

QUOTAZIONI Saipem
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Saipem sempre più in rosso a Piazza Affari, dove questa mattina sconta i conti trimestrali pubblicati ieri a mercato chiuso. Numeri alla mano, il risultato netto del gruppo è stato trascinato in rosso dalle maxi svalutazioni ed agli oneri di riorganizzazione dopo il deconsolidamento dal perimetro Eni.

Evidenze che non intaccano il giudizio di Goldman Sachs. La banca d’affari statunitense ha reiterato il giudizio Buy, abbassando leggermente l’asticella del target price ora a 0,57 euro dal precedente 0,58 euro. Le valutazioni degli analisti di GS sono basate su considerazioni di carattere tecnico e sulla fiducia nei target 2017 delineati nelle guidance aziendali.

Ieri il management guidato da Stefano Cao ha confermato gli obiettivi per l’anno in corso, per cui il gruppo si attende ricavi ed Ebitda a circa 10 e 1 miliardo di euro e un utile netto sopra i 200 milioni (inclusivo di circa 30 milioni di oneri di riorganizzazione). Gli investimenti tecnici sono visti a circa 0,4 miliardi mentre il debito netto a 1,4 miliardi.
“Sulla base dei numeri forniti da Saipem vediamo dei benefici dalla copertura del portafoglio ordini al 74% per il 2017”, scrivono nel report odierno gli analisti Goldman Sachs.

In questo quadro il titolo sconta la peggior performance del Mib questa mattina, ed ha aggiornato i minimi dal 5 dicembre scorso. Al momento le azioni della società scontano un ribasso del -6,49% a 0,4224 euro.