1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari chiude piatta: misto il comparto bancario, vola Fiat -2

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Contrastato il comparto bancario capitanato da Unicredit che ha chiuso in rialzo del 2,81% a 0,694 euro. Bene anche Intesa Sanpaolo (+1,48% a 1,096 euro). A ridosso della chiusura e con il consiglio di sorveglianza ancora in corso, le principali agenzie di stampa davano ormai per assodata la nomina di Enrico Cucchiani alla carica di consigliere delegato di Cà de Sass. Bene anche Ubi Banca in progresso dello 0,59% a quota 2,728. In flessione la Popolare di Milano (-1,98% a 0,262 euro), Mps (-2,41% a 0,242 euro), Mediobanca (-0,32% a 4,326 euro) e Banco Popolare (-1,66% a 0,828 euro).
Positiva tutta la Galassia Agnelli: su del 4,29% a 3,454 euro Fiat spa, maglia rosa del listino meneghino, del 3,60% a 6,045 euro Fiat Industrial e dell’1,15% a 14,07 euro la holding Exor. Oggi è stato l’ultimo giorno di produzione per lo stabilimento siciliano della Fiat di Termine Imerese. Da domani i 1556 dipendenti diretti e i 700 dell’indotto andranno in cassa integrazione fino al 31 dicembre.
Buone performance anche da parte di Mediaset che archiviato la seduta avanzando del 2,34% a 1,884 euro. In giornata il vicepresidente di Cologno Monzese, Pier Silvio Berlusconi, ha ribadito rispondendo ad alcune domande dei giornalisti che il gruppo non prenderà parte ad eventuali aste per l’acquisto di Endemol.