Piazza Affari chiude in ribasso, su gli altri listini europei

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 04/02/2013 - 08:56
La Borsa di Milano ha archiviato l'ultima seduta della settimana in rosso, nonostante l'avvio positivo di Wall Street. Il Ftse Mib ha perso lo 0,69% a 17.318,94 punti mentre il Ftse All Share si è attestato a quota 17.318,94 in calo dello 0,55%. Popolare di Milano e Monte dei Paschi sono state le protagoniste, rispettivamente in positivo e in negativo, della giornata borsistica milanese. La banca di piazza Meda ha svettato con un rialzo del 9,58% a 0,542 euro, in scia al "progetto Spa". Mps, che ha archiviato gli scambi con un tonfo del 5,92% a 0,232 euro, ha invece scontato ancora le numerose indagini e inchieste che la riguardano da vicino, oltre alla bocciatura giunta ieri sera da parte di Standard & Poor's. Ottime performance anche per Autogrill, il cui titolo è avanzato del 4,59% a 9,45 euro. Ancora sotto i riflettori Saipem (-3,88% a 20,09 euro). Brillante Salvatore Ferragamo (+5,58% a 19,88 euro), all'indomani della pubblicazione dei conti. Positiva Fiat che ha chiuso in rialzo dello 0,49% a 4,522 euro.

Le borse europee chiudono l'ottava in territorio positivo. Il tedesco Dax ha messo a segno un incremento dello 0,74% portandosi a 7.833,39 punti, +1,1% per il Cac40 a 3.773,53 e +1,12% del Ftse100 a 6.347,24. Nuovo segno meno per l'Ibex che ha chiuso in rosso dell'1,59% a 8.229,7 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA