Piazza Affari apre negativa

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 22/04/2014 - 09:14
Piazza Affari riapre i battenti dopo la pausa per le vacanze pasquali con l'indice Ftse Mib che mostra un calo dello 0,8% a 21.443 punti. Sul paniere principale soffre Banco Popolare (-2,4% a 15,02 euro) alla vigilia dell'avvio dell'offerta dei diritti inoptati dell'aumento di capitale da 1,5 miliardi di euro. Male anche Monte dei Paschi (-2,06% a 0,233 euro) dopo il varo del Cda della ricapitalizzazione da 5 miliardi di euro. Soffre anche Eni (-1,2% a 18,58 euro) in scia alla bocciatura di Ubs. Deboli anche Unicredit (-0,76% a 6,44 euro) e Intesa Sanpaolo (-0,8% a 2,4 euro). Le due banche insieme ad Alvarez & Marsal e Kkr hanno firmato un memorandum of understanding "per sviluppare e realizzare insieme una soluzione innovativa finalizzata a ottimizzare le performance e massimizzare il valore di un selezionato portafoglio di crediti in ristrutturazione attraverso la gestione attiva degli asset e l'apporto di nuove risorse finanziare".
COMMENTA LA NOTIZIA