1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Mercati Ue: per Merrill Lynch solo finanziari, media e pharma prezzano appieno frenata utili

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Cosa succederà alla dinamica degli utili europei se la crescita globale rallenterà e soprattutto se gli Usa entreranno in recessione? E’ la primaria domanda che secondo Merrill Lynch deve porsi ogni investitore del Vecchio continente per valutare appieno i possibili effetti sulla dinamica degli utili dei prossimi sviluppi dello scenario macroeconomico. Il team macro di Merrill Lynch vede per il 2008 una crescita globale nell’ordine del 4,8% con l’Europa al 2,1% con uno scenario che non necessariamente prevede la file del ciclo di crescita. Gli strategist europei della casa d’affari statunitense ritengono invece che attualmente il mercato azionario europeo non prezzi pienamente la depressione della voce utili. “Solo finanziari, media e farmaceutici sono i tre settori che prezzano pienamente una depressione degli utili”, si legge nel report odierno di Merrill Lynch, mente non è così per ciclici, utilities e Food & Beverage. Il broker Usa ha deciso di downgradare a “underweight” proprio il settore Food & Beverage e promuovere a “neutral” quello “healthcare”. Tra i settori che si meritano un giudizio overweight spiccano media, oil & gas, telefonici e tecnologici.