1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Le borse Usa perdono terreno e chiudono in territorio negativo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Svanisce l’effetto-Fed ed i listini a Wall Street chiudono sotto la parità. Nonostante una buona partenza, il Dow ha terminato la seduta in rosso dello 0,18% portandosi a 12.734,63 punti, -0,57% per lo S&P a 1.318,43 e -0,46% per il Nasdaq che scende a 2.805,28. Per quanto riguarda i dati macro, sotto le attese le vendite di nuove case a dicembre (-2,2% a 307 mila) ed il superindice (+0,4% mensile), sostanzialmente in linea con le stime le nuove richieste di sussidio (377 mila) e meglio del consenso il +3% registrato nell’ultimo mese del 2011 dagli ordini di beni durevoli.

Tra le società che hanno presentato i conti trimestrali, segno meno per Bristol-Myers Squibb (-0,67%), per Time Warner Cable (-0,63%) e per Symantec (-1,11%). Lettera anche su AT&T (-2,52%), nonostante i ricavi del quarto trimestre abbiano battuto le attese salendo del 3,6% a 32,50 miliardi di dollari. +0,91% invece per Lockheed Martin, che ha archiviato il quarto trimestre con un utile netto di 683 milioni di dollari, e +1,27% di 3M (+1,27%), il cui eps è risultato di 4c maggiore delle attese. Acquisti anche su Caterpillar (+2,07%) che ha chiuso il quarto trimestre con vendite record a quota 17,24 miliardi di dollari, e su Colgate-Palmolive (+2,14%), i cui conti hanno evidenziato una crescita del fatturato del 5% a 4,17 miliardi. Rally infine di J.C Penney (+18,79%) in scia di un outlook particolarmente ottimista e di un piano biennale di riduzione dei costi.