1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Inizio di ottava sotto la parità per Wall Street

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le tensioni in arrivo da Atene appesantiscono gli indici a Wall Street. Il Dow Jones ha terminato la prima seduta dell’ottava in calo dello 0,13% a 12,845,13 punti, parità per lo S&P (-0,04%) a 1.344,33 e -0,13% per il Nasdaq che si porta a 2.901,99. A livello di singoli settori segno meno per il comparto finanziario (-0,44%) e per i titoli legati alle risorse di base (-0,43%). Tra le storie del giorno +1,99% per General Motors che secondo indiscrezioni riportate dal Wall Street Journal dovrebbe archiviare il 2011 con un utile netto di circa 8 miliardi di dollari (consenso 7,8 miliardi). Sempre il WSJ ha riportato la notizia secondo cui Bank of America (+1,66%) avrebbe rinunciato alla vendita di MBNA Europe, la società che si occupa del business delle carte di credito in Regno Unito e Irlanda.
-2,83% per Micron Technology che ha sostituito l’ex Ceo Steven R. Appleton, scomparso in un incidente aereo, con D. Mark Durcan. Tra le società che hanno presentato i conti, -5,4% per Humana e -2,09% per CNA Financial. Segno meno anche per Sysco Corporation (-3,59%), i cui utili nel secondo trimestre fiscale sono scesi del 3,1% a 250 milioni di dollari. Acquisti invece sul colosso dei giocattoli Hasbro (+2,23%), che negli ultimi tre mesi del 2011 ha registrato profitti sostanzialmente stabili a 139,1 milioni.