Impregilo, pronta una nuova accelerazione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo aver tergiversato per 12 sedute sopra la fatidica soglia dei 2,155 euro, questa mattina Impregilo sembra aver trovato lo spunto necessario per tentare un nuovo allungo. Se infatti un ritorno verso i top di periodo a 2,265 euro è abbastanza prevedibile, non va dimenticato che l’aver violato le vecchie e coriacee resistenze di 2,155 euro permette di poter puntare a target molto più ambiziosi. In particolar modo il triangolo costruito negli ultimi mesi permette di ipotizzare un ritorno in area 2,60 euro, ossia i massimi 2010. A livello operativo, posizionando lo stop a 2,09 euro, il punto di ingresso proposto per il long è a 2,2125 euro. Il target è invece quello indicato in precedenza.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

Germania: S&P’s conferma la tripla A, l’outlook è stabile

S&P Global Ratings ha annunciato di aver confermato la valutazione “AAA/A-1+” assegnata alla Repubblica federale tedesca. “L’outlook stabile riflette la convinzione che nei prossimi due anni i conti pubblici tedeschi e il forte avanzo esterno continu…

NPL

Carige: via libera a cessione portafoglio NPL di 950 milioni a veicolo

In linea con le iniziative strategiche contenute nell’aggiornamento del Piano 2016 – 2020 approvato lo scorso 28 febbraio, oggi il Cda di Carige ha approvato la cessione, da concludere “in tempi brevi e comunque entro il 30/6/2017”, di un portafoglio…

RICAVI PRELIMINARI

Luxottica: +5,2% per il fatturato del primo trimestre, outlook confermato

Grazie al forte contributo di Europa e America Latina, all’andamento favorevole dei cambi e all’ottima performance del marchio Ray-Ban, il primo trimestre di Luxottica si è chiuso con una crescita del fatturato del 5,2% a 2.384 milioni di euro (+1,9%…

MERCATI

Borse europee caute, indicazioni deludenti dal Pil a stelle e strisce

Chiusura di settimana all’insegna della debolezza per le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.203,94 punti, lo 0,46% in meno rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 12.438,01 (-0,05%) e il Cac40 a 5.267,33 (-0,08%). Sopra la…