1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: euro scende pericolosamente verso quota 1,40 dollari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Moneta unica europea ancora sotto pressione a causa dell’elevata incertezza intorno alla situazione greca. Oggi il cross euro/dollaro è scivolato sotto quota 1,41 dollari, sui minimi a tre settimane, per poi risalire leggermente. Alle 9.38 viaggia a quota 1,413 dollari (-0,43%). La moneta unica ha toccato i nuovi minimi storici nei confronti del franco svizzero a 1,19965.

“Come previsto, l’Euro sta iniziando a subire i contraccolpi dello stallo politico europeo sul rebus greco e, dopo avere rotto al ribasso due livelli importanti, ora dovrà affrontare il test di 1,40 dollari”, rimarca oggi Michael Hewson, analista di CMC Markets.

Il quotidiano olandese Het Financieele Dagblad cita oggi il membro del consiglio direttivo della Banca centrale europea, Nout Wellink, che ha detto che il fondo di emergenza per i paesi della zona euro dovrebbe essere raddoppiato a 1.500 miliardi di euro se si andrà a coinvolgere gli investitori privati per il piano di aiuti supplementari per la Grecia.

Sui mercati tengono banco anche i timori di un marcato rallentamento economico su scala globale. Deboli i riscontri arrivati ieri dall’economia statunitense. Sotto le stime i dati relativi il settore manifatturiero nell’area di New York, la produzione industriale e la fiducia dei costruttori di abitazioni (Nahb).

A beneficiare dell’aumento dell’avversione al rischio sono le valute rifugio con lo yen in salita dello 0,78% rispetto all’euro e dello 0,33% sul dollaro Usa. In calo invece le quotazioni delle materie prime pesa oggi sulle commodity currencies con il dollaro australiano che cede lo 0,42% a 1,0544 dollari.