1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Fondiaria, ultima chiamata per il long

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In scia al Ftse Mib anche Fondiaria Sai vede le proprie quotazioni caratterizzate dal segno meno in questo avvio di settimana. Le azioni della compagnia assicurativa si trovano tuttavia in una situazione che potrebbe rivelarsi interessante in termini di rischio/rendimento. I titoli sono infatti molto vicini ai supporti dinamici offerti dalla trendline ascendente ottenuta con i minimi del 30 novembre e dell’1 aprile. Se dunque una spinta al rialzo potrebbe giungere da tale livello, un’altra indicazione grafica che porta ad implementare una strategia di tipo rialzista giunge dalla candela lasciata in eredità dalla seduta di venerdì: si tratta di un engulfing bullish, pattern che già in più occasioni ha mostrato la sua validità per FonSai. In base a queste considerazioni è lecito posizionare i propri ordini di acquisto a 6,08 euro, fissare lo stop al cedimento dei minimi dell’1 aprile di 5,76 euro e puntare come primo target a 6,72 euro e successivamente ad un ritorno a 7,235 euro.

Commenti dei Lettori
News Correlate
AUMENTO DI CAPITALE

Carraro: offerta in opzione, sottoscritto il 99,684%

A conclusione dell’offerta in opzione nell’ambito dell’aumento di capitale, Carraro ha annunciato che sono stati esercitati 43.225.974 diritti per la sottoscrizione di 33.620.202 azioni, pari al 99,684% del totale.

Il controvalore complessivo è d…

BANCHE ITALIA

Veneto Banca: Cda chiede intervento Atlante per ricapitalizzazione

Oggi il Cda di Veneto Banca “ha riaffermato – si legge in una nota diffusa dall’istituto – la propria piena fiducia nella prospettiva dell’aggregazione con Banca Popolare di Vicenza come condizione per il rilancio delle due banche, importante per lo …

MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

MACRO

Stati Uniti: fiducia dei consumatori a 97,1 punti a maggio

Nel mese di maggio l’indice di fiducia dei consumatori elaborato dall’Università del Michigan si è attestato a 97,1 punti, dai 97 di aprile. Nella stima flash il dato era risultato pari a 97,7 punti.