1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

La fine del QE potrebbe far perdere il 20% a Wall Street (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La fine dei primi due piani di allentamento quantitativo ha innescato un calo dell’azionario compreso tra il 15 e il 20 per cento e questa volta non sarà diverso. È quanto ha dichiarato Peter Boockvar, capo analista di mercato di Lindsey Group. Alla luce delle contrazioni registrate dopo la fine del QE1 e del QE2, “penso che assisteremo a una ripetizione di quanto già visto”, ha detto Boockvar nel corso del programma “Squawk Box” della Cnbc.

“Abbiamo già avuto avvisaglie dal Russell 2000 e da diversi titoli del Nasdaq” e “credo che questo fenomeno stia per toccare anche le società a maggiore capitalizzazione dello S&P e del Dow”. Questo perché, “la Fed ha spinto i mercati al rialzo” e quando gli stimoli verranno meno “i mercati scenderanno”. Dopo 4 riduzioni del piano di acquisto asset da 10 miliardi di dollari ciascuna, attualmente la Fed acquista 45 miliardi mensili di titoli.