Eurogruppo: accordo su banche spagnole. Bce diventa agente Efsf

Inviato da Valeria Panigada il Mar, 10/07/2012 - 08:58
Una prima tranche di aiuti da 30 miliardi di euro per le banche spagnole entro la fine di luglio, mentre la Banca centrale europea (Bce) agirà come agente del fondo salva Stati Efsf-Esm per l'acquisto di bond sul mercato secondario, in funzione anti-spread. Sono solo alcune delle decisioni più importanti prese dall'Eurogruppo che si è potratto fino alle due di notte. "Riaffermiamo il nostro forte impegno a fare tutto il necessario per garantire la stabilità finanziaria dell'area dell'euro - si legge nel comunicato ufficiale diffuso stanotte - in particolare attraverso l'uso flessibile ed efficiente degli attuali strumenti Efsf/Esm per gli Stati membri che rispettano le raccomandazioni, gli impegni e le tabelle di marcia concordate sotto il semestre europeo, nel patto di stabilità e di crescita e nelle procedure d'infrazione".
COMMENTA LA NOTIZIA