Euro in forze grazie ad accordo in Germania, nuovi massimi contro lo yen

Inviato da Titta Ferraro il Mer, 27/11/2013 - 16:38
Giro di boa settimanale con forti acquisti sull'euro. La divisa unica europea cavalca l'accordo raggiunto nella notte in Germania per la formazione di un governo di grande coalizione tra Cdu/Csu guidati da Angela Merkel e l'Spd presieduto da Sigmar Gabriel. L'intesa poggia le basi su aumenti di spesa e l'introduzione del salario minimo a 8,50 euro l'ora a partire dal 2015 senza alcun aumento delle tasse. Indicazioni che stanno incoraggiando gli acquisti sugli asset europei.

Il cross euro/dollaro si è spinto oltre quota 1,36 (1,3612) per poi ritracciare a 1,3585. Nuovi massimi a oltre 4 anni per il cross euro/yen salito fino a 138,78. "L'eur/Usd sopra 1,3560 potrebbe spingere il cambio a 1,3620 fintantoché si rimane sopra 1,3480", rimarcano oggi gli esperti di CMC Markets.

Lo yen risulta in forte discesa anche contro il dollaro con cross $/Y arrivato a quota 102 in virtù della forza del biglietto verde a seguito dei buoni dati arrivati oggi pomeriggio dagli Stati Uniti, sia per quanto riguarda il mercato del lavoro (richieste di sussidi scese più del previsto a 316 mila unità) sia dalla fiducia dei consumatori elaborata dall'Università del Michigan salita a 75,1 punti rispetto ai 72 punti registrati nella precedente rilevazione. dati che aumentano le attese di un possibile inizio del tapering da parte della Fed già a dicembre.
COMMENTA LA NOTIZIA