Dudley (Fed): caro-energia ha contribuito a indebolire consumi a inizio anno

Inviato da Redazione il Gio, 19/05/2011 - 15:01
Tra i fattori che a inizio 2011 hanno inciso negativamente sull'economia Usa c'è sicuramente da annoverare il caro energia che ha frenato i consumi. William C. Dudley, presidente della Federal Reserve Bank of New York, nel suo discorso odierno ha infatti rimarcato che sul rallentamento del pil Usa nel primo trimestre 2011 (+1,8% annualizzato) ci sono le minori spese governative a livello nazionale e locale, ma anche il calo delle spese per consumi susseguente all'aumento dei costi energetici e alimentari. "Comunque - rimarca Dudley - il rallentamento economico registrato nel primo trimestre dovrebbe dimostrarsi un fattore temporaneo".
COMMENTA LA NOTIZIA