1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Confcommercio: la ripresa avanza lentamente, consumi deboli

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuova stima rivista al ribasso sulla crescita del pil italiano da parte di Confcommercio. Le nuove stime diffuse dall’Ufficio Studi Confcommercio in occasione della presentazione dell’indagine Censis-Confcommercio su clima di fiducia e aspettative delle famiglie italiane, vedono l’economia italiana crescere dello 0,9% nel 2010 e dell’1% nel 2011. Le precedenti previsioni erano di un +1% nel 2010 e del +1,2% per il 2011. I consumi sono attesi in rialzo dello 0,7% nel 2010 e dell’1,1% nel 2011. La crisi, ha commentato il direttore dell’Ufficio Studi di Confcommercio, Mario Bella, è “verosimilmente alle spalle, ma proseguono le fibrillazioni lungo un sentiero di moderata crescita, aggravata dall’aumento della disoccupazione”. Dal lato dei consumi, rimarca l’indagine Censis-Confcommercio, non c’è tranquillità nella pianificazione degli acquisti e a fine 2011 Pil e consumi saranno ai livelli del 2000.