1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Chiusura Borse Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street chiude con il segno più nonostante una prima parte di seduta sotto la parità. I listini hanno beneficiato dell’ottimismo su una soluzione positiva della questione greca. Il Dow Jones con un +0,26% ha terminato la seduta a 12.878,2 punti, +0,2% per lo S&P a 1.347,05 e +0,07% del Nasdaq che chiude ai massimi da 11 anni a 2.904,08 punti. Intervenuto al Senato, il governatore della Federal Reserve, Ben Bernanke, ha ripetuto quanto già detto alla Camera, ossia che la ripresa dell’economia statunitense procede ad un tasso “frustrante” e che i tassi di interesse saranno lasciati ai minimi storici fino a 2014 inoltrato.

Tra le storie del giorno -1,8% per General Motors, che a gennaio ha registrato un calo delle vendite cinesi dell’8% annuo, e -0,31% di Wal-Mart Stores che ha presentato un piano di espansione da 750 milioni per rafforzare la sua presenza in Canada. Per quanto riguarda le società che hanno presentato i numeri trimestrali, +0,76% per Coca Cola Company che nel 2011 ha visto le vendite globali salire del 5%, e -2,72% per Emerson Electric, nonostante il calo messo a segno da utili e ricavi nel primo trimestre fiscale. +0,41% infine per Mastercard che ha annunciato di aver raddoppiato il dividendo trimestrale a 30 centesimi per azione.