1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Calo fisiologico per i listini a Wall Street

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I titoli legati alle risorse di base (-1,91%) e quelli del comparto finanziario (-1,58%) spingono al ribasso i listini a stelle e strisce. A poco più di due ore dalla chiusura delle contrattazioni, il Dow Jones e lo S&P500 segnano un calo dello 0,89% mentre il Nasdaq scende dell’1,33%.

“Crediamo che il movimento sia del tutto fisiologico dopo un simile rally, pertanto non c’è motivo di essere preoccupati”, ha commentato Vincenzo Longo, Market Strategist di IG. “I dati macro continuano ad essere solidi e le prospettive di crescita rimangono ancorate”. “Fintantoché l’S&P500 si mantiene sopra i minimi d’inizio anno, intorno area 2.250 punti, lo scenario non dovrebbe essere preoccupante”.

Tra le società che hanno presentato i conti, debolezza per General Mills (-0,13%) e rosso del 2,62% di Lennar, entrambe penalizzate da un fatturato sotto le stime. Sotto la parità anche Facebook (-0,34%) nonostante la promozione a “buy” annunciata da BTIG.