1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse Usa partono piatte, rally per Big Lots dopo i conti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Avvio di seduta in sostanziale parità per i listini a stelle e strisce dopo la pubblicazione dei dati relativi l’andamento del mercato del lavoro. Il mese scorso il tasso di disoccupazione della prima economia è passato dal 4,9 al 4,6 per cento, il livello minore degli ultimi nove anni, mentre il saldo delle buste paga nei settori non agricoli (non-farm payrolls) è risultato positivo per 178 mila unità.

Si tratta di indicazioni che non cambiano, e anzi rafforzano, lo scenario in chiave-Fed: a metà mese la Banca centrale con sede a Washington varerà il secondo incremento del costo del denaro dal lontano 2006.

Nei primi scambi il Dow Jones segna un calo dello 0,1%, lo S&P quota in perfetta parità e il Nasdaq arretra dello 0,12%. Big Lots avanza del 4,4% in scia di un risultato per azione “adjusted” di 1 centesimo (consenso -1c) mentre Starbucks scende dell’1,57% dopo l’addio del Ceo Howard Schultz.

Sotto la parità anche Twitter che ha acquisito la società “Yes” nominando il suo fondatore, Keith Coleman, a capo del team prodotti. In meno di un anno, Coleman è il terzo a ricoprire questa carica.