1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee positive nonostante le tensioni geopolitiche

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Torna il segno più sui listini europei che, nonostante l’escalation della tensione sul fronte geopolitico, hanno beneficiato dell’avvicinarsi del prossimo meeting della Banca centrale europea. Secondo indiscrezioni, la Bce da un lato starebbe valutando un sistema a due livelli per il tasso su depositi overnight e dall’altro potrebbe aumentare gli acquisti di bond.

L’Ibex ha terminato in rialzo dello 0,2% fermandosi a 10.227,3 punti mentre il Ftse100 è salito di quasi un punto percentuale (+0,96%) a 6.337,64 punti. Guadagni più corposi per il Cac40, +1,51% a 4.892,99, e il Dax, cresciuto del 2,15% a 11.169,54. A livello di singole performance, in particolare evidenza Thomas Cook (+8,19%) in scia dell’ottimismo del management sull’andamento del business nel 2016 e Anglo American (-6,43%) dopo che HSBC e Goldman Sachs hanno tagliato il prezzo obiettivo sul titolo. Sul listino tedesco spicca Metro (+5,81%) che ha annunciato un incremento del dividendo.