Borse europee attese piatte in avvio, Piazza Affari in leggero rialzo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si prevede un avvio piatto per le principali Borse europee, in scia alla debolezza di Wall Street, che ieri ha chiuso senza tendenza (anche se il Dow Jones ha aggiornato i massimi storici), e dei listini asiatici questa mattina, con la Borsa di Tokyo che ha terminato con un -0,04%. Gli investitori devono digerire i verbali della Federal Reserve. Le minute della riunione di inizio mese della banca centrale americana non hanno offerto un spunti chiari sulla tempistica per il prossimo rialzo dei tassi, deludendo le aspettative di alcuni investitori. Per quanto riguarda Piazza Affari, si prevede un avvio in leggero rialzo, dopo i ribassi di ieri. A sostenere il mercato anche il giudizio della Commissione europea sui conti pubblici. Ieri Bruxelles ha imposto al governo Gentiloni di approvare le misure necessarie per ridurre il deficit strutturale dello 0,2% del Pil entro aprile, non facendo però scattare una procedura per debito eccessivo, almeno per il momento. Tra gli appuntamenti odierni, a Roma il Tesoro offrirà in asta CTz e BTp indicizzati all’inflazione. Sul fronte societario, si ricorda che oggi è l’ultimo giorno di offerta per l’aumento di capitale di Unicredit.