1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee attese in deciso rialzo in avvio sostenute da Wall Street e petrolio, occhio a Enel

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari e le principali Borse europee dovrebbero aprire in deciso rialzo, sostenute dai guadagni di Wall Street. Ieri l’indice S&P 500, il paniere più rappresentativo della piazza di New York, ha aggiornato i massimi storici. Questa mattina la maggior parte dei listini asiatici si è mossa in rialzo, con la Borsa di Tokyo che ha chiuso con un progresso dello 0,30% nonostante il terremoto che questa notte ha scosso il Paese, proprio nella regione di Fukushima, già colpita dal sisma del 2011 (il rischio tsunami sarebbe però rientrato in queste ultime ore). Complice il petrolio che continua a salire sulle aspettative di un accordo per ridurre la produzione nel summit Opec di fine mese.
L’agenda macro di oggi prevede nel corso della prima parte il report mensile della Banca centrale tedesca, la BundesBank. Nel pomeriggio attenzione al sentiment dei consumatori europei e agli indici statunitensi che misurano le vendite di case esistenti. Intanto in Italia è ormai iniziato il countdown per il referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre. Il governatore di Bankitalia, Ignazio Visco, in una intervista a La Stampa ha rassicurato i mercati ricordando che il Paese deve proseguire con le riforme per migliorare la propria struttura produttiva qualsiasi sia l’esito del referendum. Tra i titoli, attenzione a Enel che oggi presenterà a Londra il piano industriale 2017-2019.