La Borsa di Milano viaggia in rosso: bene Telecom Italia, in forte ribasso Fiat

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 13/07/2012 - 13:22
Piazza Affari, dopo una mattinata altalenante, prosegue la seduta in negativo. Il Ftse Mib a circa metà giornata arretra dello 0,23% a 13.551 punti mentre il Ftse All Share perde lo 0,18% a quota 14.519. Bene l'asta Btp. Il Tesoro italiano ha collocato oggi titoli a medio-lungo termine per complessivi 5,25 miliardi di euro, al massimo del range previsto. Collocati titoli triennali per 3,5 miliardi di euro al rendimento medio del 4,65%, in deciso calo rispetto al 5,3% dell'asta dello scorso 14 giugno, che rappresentava il massimo dal dicembre 2011. Rimbalzo odierno per Telecom Italia (+3,49%), in scia all'annuncio da parte di Neelie Kroes, vice-presidente della Commissione europea, dell'adozione entro quest'anno di un pacchetto di provvedimenti propedeutici alla stabilità regolamentare fino al 2020. Maglia nera invece per Fiat, in calo del 4,61%. L'azione risente della pessima performance che sta registrando Peugeot sul listino di Parigi. In rosso il comparto bancario: giù dell'1,76% Intesa Sanpaolo, dell'1,62% Unicredit, dell'1,36% Popolare di Milano, dell'1,22% Mediobanca, dell'1,04% Ubi Banca e dello 0,65% Banco Popolare. Si salva solo Monte dei Paschi che avanza dell'1,75 per cento.
COMMENTA LA NOTIZIA