FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La scure degli analisti di Deutsche Bank si abbatte sulle banche irlandesi. Gli esperti dell’istituto tedesco hanno rivisto il prezzo obiettivo di Allied Irish Banks PLC e di Bank of Ireland, portandolo rispettivamente a 1,22 euro da precedenti 2,21 euro e a 0,75 euro da 1,63 euro. Secondo il broker è probabile che queste banche debbano ricorrere a un’iniezione di capitale da 3,5 miliardi di euro per raggiungere il target di core tier one a quota 5% nel 2010. Gli esperti di Deutsche Bank si dicono preoccupati sul fatto che 3,5 miliardi di euro possano non essere abbastanza per le banche irlandesi a causa del deterioramento in atto dell’economia dell’ex Tigre dell’economia europea.