1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Banche anche oggi sugli scudi, Infineon non scalda l’hi-tech

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prima parte della seduta di metà ottava con ancora prevalenza degli acquisti sui listini europei che cavalcano anche oggi l’ottimismo derivante dai forti numeri trimestrali arrivati ieri da Ubs e Deutsche Bank. Infatti a livello settoriale a primeggiare oggi sono i bancari e gli assicurativi con i rispettivi Stoxx 600 in rialzo di oltre 1 punto percentuale. Alle loro spalle c’è lo Stoxx 600 Basic Resources (+0,89%) che beneficia del buon andamento del comparto minerario a Londra in scia al rialzo dei prezzi dei metalli industriali.

Viaggia invece in lieve calo dopo un avvio promettente il settore tecnologico. A Francoforte il titolo Infineon guida i rialzi dopo la revisione al rialzo della guidance 2010. A Milano fa bene anche Stm (+1%). Il gruppo tedesco dei semiconduttori ha riportato nel terzo trimestre dell’esercizio fiscale 2010 ricavi pari a 1,21 miliardi di euro, in rialzo del 59% rispetto al corrispondente periodo del 2009. L’utile netto è salito a 126 milioni, ossia 0,11 euro per azione, contro la perdita di 23 milioni dell’anno prima. Dati superiori alle attese che per i ricavi erano ferme a 1,13 miliardi e per l’utile netto per azione (Eps) erano a 0,10 euro. Nel quarto trimestre i ricavi dovrebbero salire di poco meno del 10%.