1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Internal dealing ›› 

Auto: da immatricolazioni segnali positivi, in Italia sponda da promozioni e super ammortamento (Federauto)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Accelerazione a maggio del mercato auto europeo con un balzo del 15,5% sullo stesso mese del 2015, per un totale di 1.330.599 autovetture immatricolate nei Paesi Ue più Efta (Islanda, Norvegia e Svizzera). Secondo i dati diffusi oggi da Acea, l’associazione dei costruttori di auto europei, nei primi cinque mesi del 2016 sono state consegnate 6.583.373 auto, con una crescita del 9,7% sull’analogo periodo del 2015. Riscontri fortemente positivi per l’Italia (+27,3% a maggio; +20,5% nei primi cinque mesi del 2016), seguita da Francia (+22,3%; +10,5%), Spagna (+20,9%; +12,5%) e Germania (+11,9%; +6,8%).

“I dati europei, soprattutto quelli italiani, attestano un momento di ripresa per il mercato dell’auto, a dimostrazione che stiamo recuperando ciò che abbiamo perso nel passato. Occorre però ricordare – sottolinea Filippo Pavan Bernacchi, presidente di Federauto, la federazione che rappresenta i concessionari di tutti i brand commercializzati in Italia di auto, veicoli commerciali, veicoli industriali e autobus – che l’andamento crescente del comparto è fortemente influenzato dalle massicce campagne promozionali attuate dalle case e dai concessionari e, nel caso della Francia e dell’Italia, anche dalla norma sul super ammortamento”. “Per questo – conclude il presidente di Federauto – ribadiamo la necessità di mantenere un atteggiamento prudente verso un settore che ancora non può dirsi uscito dalla crisi”.